I HAD A DREAM!

Acquaviva
 
Grazie al binomio "Prima Neve Diavoli Bianchi"- "3PUNTO3", con le gare 1 e 2, si è dato il via al Circuito MasterMind 2018, il settimo, in assoluta armonia, nonostante la numerologia ci faccia evocare gli scompigli matrimoniali del settimo anno; tutt'altro, sulla scia di MasterMind, ferve anche nella Capitale un rinnovato interesse per i Master; da una costola dell'Aliski è neonato lo sci club CZERO6 che già si impone all'attenzione degli appassionati con iniziative innovative di grande appeal.Ma torniamo a noi per tributare un meritato plauso a Massimo Gargano, coautore con il salomonico Cerbone di una coppia di gare di indiscusso rispetto, ma anche, e in questo caso il plauso e' tutto suo, di imbandire per la premiazione un tavolo dalle sette meraviglie, con copiosa esposizione di coppe, trofei e prodotti tipici dell'agroalimentare della fertile terra di Puglia; non solo esposizione, anche consumazione immediata dei fermi e delle bollicine di CasalTrinità, che hanno dato la stura all'euforia dei vincitori e volto al riso il broncio degli sconfitti. Morale della favola, quella che poteva essere una una tediosa premiazione, si è risolta, come in questi casi si conviene, in una festa gioiosa che ha coinvolto tutte le generazioni presenti, dai C 12 ai giovani-senior, questi ultimi, grazie al S.A.I. Napoli, presenti in forze a dare senso concreto a quella trasversalità agonistica generazionale ideata, fortemente voluta e alla fine ottenuta da MasterMind.

PutzeTeam Vs MasterMind: 1 a 2, no 3 a 0!!!

PutzerMaind
Ballabio c'è, parlo di Andrea, perché Marco, purtroppo, latita ancora. Piz Sella 3 gennaio 2018, un allenamento cronometrato dei nostri gemellati del PutzerTeam si è trasformato in un derby Sud Tirolo versus MasterMind, alla faccia del fair play da gemellaggio. Posto che i gradini del podio sono tre, assegnando un punto per ogni gradino occupato, se ne ricava l'1 a 2 ai danni del PutzerTeam, benvero con Veneziani ascritto a noi, benché border line tra noi e i Putzer e con una regola pro domo nostra, infatti non si è mai visto che il primo, il secondo è il terzo gradino hanno la stessa valenza; ma tant'è, prendetela come una licenza poetica  di chi è costretto a scrivere e riscrivere i regolamenti per far divertire i MasterMind, boys and girls; anche questo appellativo prendetelo come una mia licenza poetica.

2018-2012 = 7 o 6?

Circolo Italia 2017
La differenza fra 2018 e l'anno in cui siamo partiti  (2012) dà 6, ma le stagioni agonistiche, contando la prima (2012) e la imminente (2018) risulteranno 7, ecco svelato il paradosso, ma comunque noi MM rifiutiamo il 7, perchè evoca la crisi del settimo anno. Lunedi' 11/12 alle 19 e 15, ci siamo nuovamente ritrovati al Circolo Italia per il Brindisi beneaugurante in vista della imminente stagione agonistica 2018. Simpatica serata e soprattutto contenuta in accettabile arco temporale, la velocità è il Must di MM, sia per le gare, sia per tutto ciò' che è di  contorno; siamo sempre in lotta contro il tempo.